Blogia
ApPuNtO

..dal balcone di casa mia..

..dal balcone di casa mia.. ..l'altra notte erano circa le cinque del mattino. O meglio, ricordo benissimo di aver guardato l'ora..si, erano le cinque del mattino, ed io mi sono svegliata cosí, da sola, a causa di nessun rumore. Il mio cervello decide di svegliarsi. Le cinque del mattino. Inizio a rigirarmi nel letto, magari é solo questione di posizione non trovata. Inutile tentativo. Guardo ancora l'ora sul telefono e sono le cinque e mezza...e poi le sei...e poi le sei e mezza..nel frattempo penso alla notte trascorsa, alle persone con cui sono stata.alla musica che ho ascoltato. alla chitarra che ho avuto davanti agli occhi. alle parole dette e non dette. ai silenzi troppo loquaci ed ai gesti spontanei.agli sguardi che si disperdono nell'aria. Morfeo mi ha abbandonata. Decido di alzarmi senza far rumore. Vado in cucina e mi fumo una sigaretta dietro l'altra. Ascolto il silenzio della notte e le note distorte dentro me. Mi avvio verso il balcone che guarda verso la strada...e come per magia..improvvisamente mi appare la luna ed una stella, una di fronte all'altra. si parlano.dinanzi a me. per me. mi sento partecipe della conversazione. immagine intima. tutta per me. ed allora capisco perché il mio cervello ha deciso di smettere di sognare. rimango impalata per non so quanto tempo...vado via prima di loro e prima che la luce venga ad illuminare ogni cosa.meglio non vedere del tutto. anche la luna mi dice che c'é il sole di lá che aspetta.ridisegno quell'immagine dentro me con gli occhi, saluto...e mi riaddormento con una lacrima di luna che mi fa da cuscino.
¿Y esta publicidad? Puedes eliminarla si quieres.
¿Y esta publicidad? Puedes eliminarla si quieres

0 comentarios

¿Y esta publicidad? Puedes eliminarla si quieres